Guarnizioni per finestre in legno e porte

Il tempo delle finestre in legno e delle porte di ingresso semplici sprovviste di livelli di guarnizione o dotate di un solo livello di guarnizione si è concluso da tempo. Oggi è evidente che in questi elementi costruttivi si utilizzano almeno due (ma spesso anche di più) diverse guarnizioni. Questioni quali l'isolamento acustico e le finestre per case passive contribuiscono a questo trend in modo particolare. Ma anche i fabbricanti di guarnizioni di fresatura offrono set sempre nuovi, che richiedono geometrie sempre nuove per le guarnizioni. Ne deriva, pertanto, una vasta gamma di possibilità nonché di profili.

La lavorazione delle geometrie sempre più complesse, diviene sempre più importante. Se negli anni '70 e '80 le guarnizioni erano ancora perlopiù saldate, con gli anni '90 dell'ultimo secolo, si è imposta la lavorazione con cesoie per tagli obliqui e intagli della guarnizione della scanalatura anta in zone d'angolo. Nuove sezioni richiedono qui nuove concezioni e il ritorno a tecniche collaudate.

In questa categoria è riassunto il vasto programma delle possibili guarnizioni. Ai fini della panoramica, esso è combinato con le altezze delle scanalature, per consentirvi di trovare rapidamente la giusta guarnizione. Alla rubrica 7 vi è la panoramica delle guarnizioni per vetratura a secco, guarnizioni nella sovrapposizione delle ante, porte scorrevoli alzanti e soglie.